SCUOLA DELL’ INFANZIA


L’ANNO SCOLASTICO

Scuola dell'infanzia Asilo Piccinelli Comolli Bosto - Varese

Sala Verde

Il percorso di ogni anno scolastico prevede la stesura di un progetto educativo-didattico il cui filo conduttore varia annualmente. La scelta dell’argomento da trattare non è casuale, ma è la risultante di una serie di considerazioni: gli interessi del bambino; l’attenzione di offrire nel corso dei 3/4 anni di frequenza alla scuola dell’infanzia percorsi completi, congeniali all’età, capaci di stimolare la fantasia, la creatività libera ed espressiva nei più adeguati modi e nei tempi di apprendimento peculiari all’età.

La programmazione viene stesa per Progetti nei quali vengono indicate le finalità perseguite per permettere ai bambini di vivere esperienze di vita significative che li portino al termine del percorso triennale ad aver sviluppato le competenze di base indispensabili alla strutturazione della loro crescita personale (Traguardi di sviluppo al termine del triennio scolastico). Durante il percorso educativo, vengono effettuate periodiche verifiche individuali e collegiali per poter rettificare in corso d’opera l’attività didattica.

L’anno scolastico è segnato da momenti forti e significativi di crescita a livello affettivo – emotivo e valoriale, del bambino, della famiglia e della Scuola.

Essi rappresentano momenti di attesa e di gioia come l’ AVVENTO in preparazione al Natale, di folclore come il CARNEVALE, di condivisione e solidarietà come la QUARESIMA in preparazione alla PASQUA.

Inoltre ci teniamo ad approfondire i sentimenti di riconoscenza e gratitudine, legati a una tradizione tramite la FESTA DEL GRAZIE.

Per l’Avvento e la Quaresima coinvolgiamo le famiglie per far vivere alle stesse le esperienze della scuola, anche a casa, affinchè si possa crescere insieme come Comunità Educante.

In data da stabilire, di solito nel mese di Gennaio si tiene l’OPEN DAY per dare la possibilità a chi lo desidera di visitare e conoscere il funzionamento della nostra scuola.    

IMPEGNO PER L’INCLUSIONE  

Il Piano Annuale per l’Inclusione, reso indispensabile dalla recente normativa Nazionale (MIUR)  e regionale non è visto come “documento” per chi ha bisogni educativi speciali, ma è in particolare per il collegio docenti che lo stende al termine di ogni anno scolastico, lo strumento per una progettazione della propria offerta formativa in senso inclusivo. Noi cerchiamo di educare alla valorizzazione delle differenze, leggendola come risorsa, possibilità di scambio, arricchimento reciproco. L’individualizzazione e la personalizzazione dell’offerta educativa è questione riguardante tutti i bambini, non solo gli alunni in difficoltà, come possibilità di sviluppo delle potenzialità individuali per una scuola di tutti e di ciascuno.                                            

Scuola dell'infanzia Asilo Piccinelli Comolli Bosto - Varese

Sala Arancione

 

PROGETTI SPECIFICI DELLA SCUOLA

  • PROGETTO ACCOGLIENZA E SALUTO

Il progetto dedicato all’accoglienza ha come obiettivo principale quello di instaurare un clima rassicurante dove tutti i bambini, possano intraprendere un percorso di crescita in un contesto di relazioni significative. Ecco perché nella nostra scuola curiamo molto la relazione con i bambini e con i genitori (dialogo – ascolto), rituale di fiducia. Bambini e i genitori vengono accolti all’entrata in sezione, in modo sereno, allegro, accogliente e personalizzato. Nel saluto, le insegnanti, si rivolgono sempre al bambino per dargli importanza e centralità. L’approccio varia in base alle esigenze del bambino stesso: può prevedere contatto fisico, l’inserimento in un gioco e/o in un’attività, oppure semplicemente “Benvenuto….ti aspettavo!!!”. Al momento del distacco si raccomanda al genitore di salutare sempre il piccolo dandogli appuntamento al momento dell’uscita e augurandogli una buona giornata. Il saluto è un gesto sociale utile per tutta la vita, quindi è bene che fin da questa età diventi abituale quando ci si incontra e quando ci si congeda. E’ il primo contatto per iniziare la giornata insieme, per riallacciare il legame interrotto il giorno prima, ed è l’ultimo “contatto” della giornata trascorsa insieme, un ricordo – ringraziamento – conclusione del tempo passato e delle esperienze condivise. Il rituale del saluto del mattino ma anche del pomeriggio, avviene nelle sezioni.

  • PROGETTO EDUCAZIONE ALLA SALUTE E ALIMENTARE

Partiamo dal concetto che il nostro corpo è importante e prezioso e perciò dobbiamo rispettarlo e prendercene cura. In che modo? Lavandoci, nutrendoci in modo sano, mettendo in pratica quelle semplici accortezze per una serena ed educata convivenza: scaricare l’acqua del wc, lavare le mani dopo essere andati in bagno e prima di recarsi a tavola, riordinarsi prima di entrare in sezione al pomeriggio, mettere la mano davanti alla bocca quando si tossisce. Il pranzo è un momento importante di relazione e socializzazione tra i bambini stessi e l’educatrice. Avviene in sezione, in un ambiente intimo, nel quale il bambino possa sentirsi a proprio agio come in famiglia. L’attenzione delle insegnanti non è solo rivolta all’aspetto nutritivo, seppur importantissimo, ma anche e soprattutto a quello educativo poiché il momento del pranzo insegnerà ai bambini le “Regole dello stare a tavola”, il rispetto verso il cibo, il provare ad assaggiare prima di dire “Non mi piace!!!”, per imparare ad apprezzare e a discriminare ciò che piace e non piace; la convivialità come momento sociale di condivisione.

  • PROGETTO RIPOSO POMERIDIANO

Dedicato ai bambini di tre anni, dopo il distacco è forse uno dei momenti più delicati…evoca la figura materna e molto spesso il ricordo e la lontananza da essa. Per questo motivo, al fine di vivere questo “passaggio” nel modo più sereno, i bambini possono portare con sé un oggetto transizionale, che possa ricordare loro l’ambiente familiare (peluche, copertina, cuscino, ciuccio, ecc.). Questo darà sicurezza e tranquillità permettendo di vivere questo momento in modo piacevole e di rafforzare il legame con la figura genitoriale senza vivere il distacco in modo traumatico. I nostri bambini riposano in un ambiente a loro dedicato situato al primo piano della scuola lontano da fonti rumorose. Ognuno ha il proprio lettino. Nella sala riposo vengono accompagnati dopo il pranzo e dopo essere andati ai servizi igienici. L’educatrice/insegnante rimane con loro per tutto il periodo del riposo. Dopo il risveglio vengono accompagnati ai servizi igienici e riaccompagnati nella propria sezione di appartenenza.

  • PROGETTO LINGUA INGLESE

La lingua inglese è entrata prepotentemente nella vita quotidiana di ognuno: tante sono le parole inglesi che abitualmente usiamo. La scuola dell’infanzia non può ignorare questa realtà anche perché i bambini sono in una fascia d’età privilegiata, in grado di assorbire una quantità infinita di conoscenze. Per questo motivo, la nostra scuola, ha stipulato una convenzione con la “Scuola Universitaria per Mediatori Linguistici” di Varese attivando questo progetto rivolto ai bambini di tutte e tre le fasce d’età. Lo sviluppo del percorso proposto è in forma prettamente ludica. Il gioco infatti rappresenta uno strumento didattico indispensabile, poiché favorisce la motivazione dell’apprendimento e agevola tutte le forme di linguaggio. Quattro tirocinanti, una per ogni sezione, entrano in classe e con la presenza dell’insegnante di sezione, esprimendosi esclusivamente in inglese, propongono attività legate al progetto annuale della scuola. La prospettiva educativa – didattica non è tesa al raggiungimento di una competenza linguistica, ma è incentrata sulle abilità di ascolto, comprensione ed appropriazione dei significati.

  • PROGETTO EDUCAZIONE RELIGIOSA

Il nostro progetto di Educazione Religiosa è un cammino, non solo laboratoriale, ma esso si integra ed è collegato a tutte le attività svolte sia in sezione che nei laboratori. La nostra scuola si caratterizza infatti per la sua ispirazione cristiana e salesiana, segue le indicazioni della dottrina sociale della Chiesa Cattolica, è iscritta alla FISM, ne condivide le proposte e fa parte del coordinamento. Tutte le insegnanti hanno frequentato il corso 1° Livello I.R.C. e due hanno inoltre conseguito l’Abilitazione all’insegnamento della religione cattolica, 2° Livello IRC, nella scuola dell’Infanzia Paritaria Cattolica, come previsto dall’accordo MIUR – CEI del 28 giugno 2012 tra l’Autorità Ecclesiastica e la Conferenza Episcopale Italiana per l’insegnamento della religione cattolica nella scuola di ogni ordine e grado. Lo stile educativo, è basato sul SISTEMA PREVENTIVO di Don Bosco, caratterizzato da tre valori fondamentali: “Ragione, religione, amorevolezza”. Il cammino religioso viene attuato nella quotidianità di ogni giorno, nel rapporto sia   con i bambini che con i genitori. Al fine di favorire l’acquisizione dei valori religiosi, la scelta delle attività educative assume come base di partenza le esigenze, gli interessi e le esperienze che i bambini vivono, non solo nella scuola, ma anche in famiglia, e nell’ambiente sociale. Questa educazione comprende l’educare al silenzio e all’ascolto, l’educazione alle emozioni, all’altruismo, al pro-sociale. Il bambino viene accompagnato e portato ad interiorizzare e sviluppare atteggiamenti di fratellanza e di pace nel rispetto delle diversità culturali e religiose

  • PROGETTO CONTINUITA’ VERTICALE E ORIZZONTALE

La nostra Scuola partecipa al Progetto di Continuità con la Scuola Primaria volte a rendere continue e complementari le esperienze che il bambino compie all’interno delle diverse istituzioni, in modo tale da poterli collocare in una prospettiva di sviluppo educativo. Il progetto prevede una serie di momenti formativi durante l’anno scolastico tra gli insegnanti dei due ordini di scuola in preparazione alle attività da svolgere negli incontri tra i bambini dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia e quelli della scuola Primaria (visita della scuola, attività di laboratorio) queste attività saranno propedeutiche al futuro inserimento nella nuova realtà scolastica. Al termine dell’anno scolastico tra le insegnanti dei due gradi di scuola avviene un passaggio, verbale, di dati necessari per la conoscenza dei nuovi alunni e la formazione delle classi prime. Da alcuni anni si è strutturata un’analoga esperienza per i bimbi provenienti dalla nostra Sezione Primavera. La continuità orizzontale, intesa con i genitori, e meglio definita “Alleanza educativa” viene attuata durante l’intero percorso del bambino alla scuola dell’Infanzia. Inizia con un colloquio tra i genitori e la coordinatrice, al momento dell’iscrizione, prosegue poi con la partecipazione dei piccoli ad alcune attività e feste organizzate dalla Scuola dell’Infanzia e alle quali anche loro sono invitati e termina con alcune giornate di pre–inserimento, programmate nel mese di Giugno, durante le quali i bambini vengono inseriti nella loro futura sezione di appartenenza.   I genitori, durante l’intero anno scolastico, vengono accompagnati attraverso colloqui individuali con le educatrici. Vengono inoltre informati su momenti di formazione, tenuti da Enti esterni alla scuola.                         Una particolare forma di partecipazione è quella della preparazione attiva dei momenti di festa, del supporto con vari piccoli lavori, della messa in scena di spettacoli per i bambini.

  • PROGETTO BIBLIOTECA SCOLASTICA

 Per tutti i bambini della scuola è stata allestita una biblioteca interna con l’intento di accostare i bambini e le famiglie al piacere della lettura e all’uso quotidiano del libro stimolando in loro curiosità e fantasia. Il progetto, di durata annuale, è gestito da un gruppo di genitori, con incarico di “Bibliotecari”, che si occupano di garantire un servizio di prestito alle famiglie, una volta alla settimana, organizzato con le modalità e le regole di una normale Biblioteca. Questo spazio viene vissuto dai bambini come luogo di conversazione e di ascolto, dalle famiglie come luogo di incontro e formazione.

  • PROGETTO ABITARE A VARESE E DINTORNI

“…un’altra occasione per scoprire il mondo è l’esperienza delle uscite sul territorio…”

Nell’ottica di un progetto educativo che riconosce l’importanza del territorio di appartenenza come luogo per definire un’identità, è necessario, intensificare e stimolare gli scambi con la città, intesa come territorio e ambito culturale. E’ utile che questo aspetto venga esplorato partendo dal desiderio di apertura che deve motivare anzitutto l’adulto (genitore ed educatore). Impegnativa e interessante, la scoperta del territorio offre opportunità educative e didattiche infinite: sarà compito dell’educatore selezionarle in rapporto agli interessi e desideri del bambino in un’ottica di progetto. L’organizzazione di uscite in Città rappresenta uno degli strumenti di conoscenza di un luogo caratterizzato da una storia culturale, sociale, economica e politica.
Scuola dell'infanzia Asilo Piccinelli Comolli Bosto - Varese

 

ORGANIZZAZIONE DELLA SCUOLA

Scuola dell'infanzia Asilo Piccinelli Comolli Bosto - Varese

Sala Azzurra

Nell’organizzazione della nostra giornata scolastica si distinguono tre momenti fondamentali in cui il bambino vive esperienze diverse di socializzazione e di apprendimento:

GRANDE GRUPPO (eterogeneo o omogeneo per età): è formato da bambini di più sezioni ed è attivo in base alle esigenze del momento (feste, canti, giochi organizzati, ecc.). Le attività si svolgono prevalentemente in salone.

GRUPPO SEZIONE (eterogeneo per età):  è formato dai bambini di una stessa sezione (gialla, verde, arancione, azzurra) raggruppati per età eterogenea, al fine di sviluppare il senso reciproco, del buon esempio,dell’imitazione e della sana emulazione.

 

Le insegnanti, soprattutto nei primi mesi dell’anno, pongono un’attenzione particolare all’accoglienza e all’inserimento dei bimbi nuovi iscritti. In sezione i bambini vivono la loro giornata, coltivano in modo particolare le relazioni interpersonali e il confronto con i coetanei e con i bambini di altre età.

Si ha così l’opportunità di conoscere la storia di ognuno, intesa come esperienza significativa vissuta nell’ambiente familiare e sociale di provenienza e le loro capacità, per poterle arricchire con opportune esperienze.

La sezione sfrutta tutti gli spazi possibili e li struttura in: angolo costruzioni, angolo giochi simbolici, angolo biblioteca, angolo attività espressive, per dare libertà di scelta nei giochi ai bambini e consentire anche attività didattiche particolari.

Vi è una comune programmazione che si propone di curare le attività di base, vaendo come contenuti oltre al tema della programmazione annuale, le stagioni, le feste, gli stimoli che provengono dai bambini stessi.


GRUPPO LABORATORIO
(omogeneo per età) é formato da circa 16/17 bambini, raggruppati per età omogenea, in sezione e in altri luoghi appositamente attrezzati, per consentire di sviluppare la curiosità, la creatività, l’esperienza individuale. Ogni insegnante ha specifiche competenze nel campo prescelto ed elabora ed attua la programmazione dell’attività.

 

LA GIORNATA SCOLASTICA

La scansione della giornata vede per il bambino:

Scuola dell'infanzia Asilo Piccinelli Comolli Bosto - Varese

Sala Gialla

TEMPI INDIVIDUALI:

– accoglienza

– ascolto della narrazione del proprio vissuto

– scambio di informazioni insegnante – genitore

TEMPI DI GRUPPO ETEREOGENEO PER SEZIONE:

– conoscere i compagni

– maggiore facilità nell’inserimento

– stimolo all’autonomia

– pluralità di modelli di identificazione

– possibilità di scambio con bambini di età diversa

– possibilità di stabilire relazioni di aiuto

– possibilità di imparare per imitazione dai compagni più grandi

– condividere interessi comuni alla tematica proposta

– acquisire competenze e abilità nei vari linguaggi

– giochi di identificazione

– attenzione al proprio turno nella conversazione

– saper accettare il punto di vista dell’altro

TEMPI DI PICCOLO GRUPPO:

– Laboratori: gruppi di bambini di età omogenea a cui vengono fatte proposte adeguate alle loro capacità e alle loro problematiche, dove ognuno può dare il meglio di sé e può essere motivo di stimolo e di coinvolgimento per altri bambini.

I laboratori devono aiutare ciascuno a crescere come individuo e a trovare uno spazio per la creatività personale rispondente a un prodotto e a una competenza finale.

 

PERIODI DI OSSERVAZIONE E VERIFICA

DURANTE IL PERIODO DELL’INSERIMENTO

Mese SETTEMBRE – OTTOBRE

Per i nuovi iscritti con scheda informativa scuola – famiglia mediante un question
ario con scheda di osservazione da parte dell’insegnante.

DURANTE L’ANNO

– Incontri periodici a livello docenti per scambio di dati e di osservazioni e per l’elaborazione del punto 9 modalità operative delle U.A.

– Verifica del percorso educativo – didattico mediante valutazione relativa agli obiettivi stabiliti secondo le fasce d’età e alle competenze acquisite.

– Verifica tramite strumenti (collegialmente concordati) delle competenze raggiunte.

– Verifica del percorso formativo mediante il fascicolo personale (Portfolio) rispondendo alle varie voci corrispondenti all’età e trovando punti forza ed eventuali limiti per interventi individuali mirati.Scuola dell'infanzia Asilo Piccinelli Comolli Bosto - Varese

USCITE DIDATTICHE

Nel progetto educativo annuale vengono previste delle “uscite didattiche” che servono ad arricchire e ad ampliare, attraverso il metodo dell’osservazione diretta “sul campo”, quanto imparato a scuola.

Non sempre tali uscite saranno possibili, in quanto le mete da raggiungere debbono comunque essere adatte all’età dei bambini della Scuola dell’Infanzia e facilmente raggiungibili sia a piedi che con servizio di pullman (nella provincia di Varese).

Qualora l’uscita preveda l’utilizzo di pullman e l’accesso a luoghi che necessitano di biglietto d’ingresso, le quote relative saranno a totale carico delle famiglie.

La scelta delle mete è frutto del processo decisionale della collegialità dei docenti.

Nelle uscite è permessa la presenza dei genitori rappresentanti di classe in quanto la vigilanza e l’assistenza dei bambini sarà competenza esclusiva del personale in servizio presso la Scuola.

Scuola dell'infanzia Asilo Piccinelli Comolli Bosto - Varese

MODULI

Tariffe
 DOMANDA DI ISCRIZIONE 

RINNOVO ISCRIZIONE

Scuola dell'infanzia Asilo Piccinelli Comolli Bosto - Varese